Il ruolo dei social network nella socializzazione dei minori

Il presente lavoro di tesi ha avuto come scopo quello di analizzare la socializzazione dei minori attraverso l’utilizzo dei social network, i quali stanno modificando radicalmente il modo di vivere quotidiano. L’elaborato è stato suddiviso in quattro capitoli.
Nel primo capitolo viene illustrato il processo di socializzazione in generale; viene quindi analizzata nello specifico la socializzazione dei minori, i quali attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie costruiscono la propria identità e sviluppano il proprio sé, costantemente in bilico tra l’esigenza di affrancarsi dalla dipendenza della cerchia parentale e il bisogno di interagire con “altri” per il confronto e la crescita personale.

Tema del secondo capitolo è l’evoluzione della società attuale a seguito della diffusione di Internet e il cambiamento della famiglia che, quale agente di socializzazione primaria, assume un nuovo ruolo nel processo di sviluppo psico-fisico dei minori; si riflette quindi sull'influenza dei social network sui comportamenti dei minori nella vita di tutti i giorni.

Nel terzo capitolo si introduce lo studio dei Nativi Digitali, quei minori nati e cresciuti con Internet, e si analizza l’influenza che le nuove tecnologie hanno sui loro comportamenti, sul linguaggio e le relazioni interpersonali.
Il quarto capitolo è dedicato agli aspetti positivi e negativi delle nuove tecnologie, come la possibilità di conoscere nuove persone, incontrare amici lontani, e, soprattutto, il triste fenomeno del cyber-bullismo, la dipendenza che può crearsi in chi usa troppo Internet o il senso di solitudine e di ansia che sovente angoscia i minori. Si prosegue con l’affrontare il delicato percorso di crescita degli adolescenti, i quali sviluppano la loro identità, oggi, attraverso Internet e le varie forme nuove di chat più interattive, soffermandosi sulle conseguenze che questo nuovo modo di comunicare può avere sulla formazione del proprio sé e sulla capacità degli adolescenti di affrontare la vita di tutti i giorni, non perdendo di vista l’essenza del reale e la bellezza dei rapporti faccia a faccia. Nel corso di queste riflessioni un ampio spazio è stato dedicato alla Comunicazione Mediata dal Computer (CMC), la quale ha modificato
radicalmente il modo di comunicare tra le persone, rendendo le comunicazioni più veloci ed informali, con il rischio per le nuove generazioni di divenire incapaci di esprimere i loro stati d’animo reali quando si parla con gli altri nella realtà. Si è sottolineata la sua doppia natura, ovvero quella di essere sia spazio informazionale sia spazio sociale, quindi un ambiente adatto alla negoziazione di relazioni e alla costruzione di significati condivisibili. Un’ultima riflessione nell’ambito di questo capitolo è stata dedicata all’abuso che l’utilizzo di queste nuove tecnologie può indurre e alla formazione di vere e proprie psicopatologie e dipendenze.
La tesi si conclude con l’obiettivo di comprendere come questi giovani crescano e comunichino attraverso la rete e quali conseguenze la comunicazione mediata dal computer abbia prodotto, in generale, sul modo di vivere e di socializzare, di percepire se stessi, di relazionarsi con gli altri e di crescere e sviluppare il proprio sé in modo sano ed equilibrato.

 

Luca Longo

clonluc@gmail.com

Luca Longo

Luca Longo, 39 anni, sposato, laurea in scienze e tecniche psicologiche, in servizio nell'Arma dei Carabinieri, originario della provincia di Catania. Da sempre sensibile alle tematiche giovanili. In particolare al modo di socializzare dei minori attraverso le nuove tecnologie.

News ANS

Italia – Quale libertà di scelta educativa?

(ANS – Roma) – “Autonomia, parità e libertà di scelta educativa in ... leggi tutto

Italia – Il volto di Don Bosco nelle periferie: un murale di Jorit a Foggia

(ANS – Foggia) – In una manciata di giorni una parete cieca del rione “Candelaro” ... leggi tutto

Filippine – Pesantemente danneggiata da “Kammuri” l’opera salesiana a Legazpi

(ANS – Legazpi) – Il supertifone “Kammuri” sta investendo l’arcipelago ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news