"Pace e gioia“. 10 anni al Libertà

mercoledì 08 settembre 2021

Alle ore 17:00 ci si raduna nei pressi della Biblioteca di quartiere DON BOSCO per la cerimonia dell’inaugurazione. La bibliotecaria, Loredana MASTRONARDI, legge la storia del rinnovamento della biblioteca. Segue il dottor Vitandrea MARZANO che descrive lo spirito del progetto Colibrì, a cui appartiene la biblioteca di quartiere DON BOSCO. L’architetto, Luigi FALBO, spiega in cosa consiste il progetto di rinnovamento degli arredi e la fornitura di computer e strumenti digitali ed informatici; infine l’assessore Paola ROMANO conclude gli interventi sottolineando il valore di questa iniziativa e l’attuazione di un progetto molto importante non solo per il quartiere libertà ma per tutta la città di Bari. Don Francesco, seguendo il benedizionale, benedice l’ambiente dopo aver tagliato il nastro. A conclusione, ha parole di elogio e di ringraziamento per quanti si sono adoperati per questa nuova realizzazione sotto la guida di Don Giuseppe Ruppi e dell’Aps “Laboratorio Don Bosco Oggi: educazione-cultura-pastorale”

Alle ore 17:30 ci si sposta nel cortile dell’istituto per la tavola rotonda: “pace e gioia” 10 anni al libertà (saluto usuale di Don Francesco). Dopo un’ampia e completa presentazione di mafia, antimafia, camorra nella città di Bari e quartieri da parte del sociologo Domenico Mortellaro, prendono la parola il dottor Giuseppe Gatti, sostituto procuratore Direzione Nazionale Antimafia, e il dottor Renato Nitti, Procuratore capo della Repubblica di Trani. Entrambi cresciuti nel nostro ambiente salesiano (Nitti è stato anche alunno della nostra scuola media) hanno parlato della giustizia e della sua amministrazione con esempi di vite bruciate e di adescamento di ragazzi giovani nella via del vizio e della violenza.

I presidi Gerardo Marchitelli, dirigente Istituto Comprensivo scolastico E. Duse - don Bosco, e Maria Gerolama Salvemini, dirigente Istituto Comprensivo scolastico Garibaldi, hanno espresso il loro grazie a Don Francesco per la preziosa collaborazione educativa in favore di alcuni alunni in particolare e per i suggerimenti.

Segue l’intervento del Dottor Vito Mariella, vice-direttore Caritas diocesana, che ha portato a conoscenza l’opera della diocesi, spesso nascosta, per aiutare le vittime della mafia o della camorra, o dell’usura, fenomeni in costante aumento. Ringrazia Don Francesco per essere stato voce del quartiere libertà e aver scosso le coscienze dei buoni. Cita la bella realizzazione, tra diocesi e Redentore, per l’istituzione della comunità 16 agosto; da notare la presenza della dottoressa Paola Romano, assessore politiche educative e giovanili, pubblica istruzione - comune di Bari, e di Pietro Petruzzelli, assessore ambiente e sport - comune di Bari. Entrambi hanno elogiato l’opera del Redentore, della quale don Francesco ha arricchito la vitalità con le numerose realizzazioni a pro dell’oratorio.

La tavola rotonda è stata inoltre l'occasione per presentare “il quaderno DB LAB news 2” dal titolo: “il pane e le rose. Storia di mafia e antimafia sociale nel libertà". Gli interventi dei vari oratori, infatti, in precedenza avevano già detto tutto ciò che è presente in questo quaderno. L’edizione curata dall’ Aps “laboratorio Don Bosco Oggi“ (= DB Lab) con la grafica dell’IME Comunicazione è frutto del progetto “CAntI“ (Cantieri antimafia-innovativi). È un documento concreto, reale, con citazioni di nomi ed episodi.

In conclusione don Francesco PREITE ha salutato e ringraziato i numerosi intervenuti, le personalità presenti e artefici dell’incontro. Porterà nel cuore l’esperienza del Redentore, che lo ha arricchito. Ha dato poi appuntamento a sabato 11 settembre, alle ore 19:00, per la concelebrazione eucaristica ed il saluto a Don Pasquale MARTINO che gli succede nella direzione della casa di BARI. Saluta, in modo particolare, Don Giuseppe RUSSO, nuovo direttore dell’oratorio, venuto dall’Albania. 

La bella serata si è conclusa con un pezzo di focaccia calda ed un buon bicchiere di bibita, omaggio dell’unione exallievi di Bari “Stefano Speranza”.

(Testo tratto dalla Cronaca della Casa di Bari, a cura di don Ferdinando Lamparelli)

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

Torna all'archivio

News ANS

Spagna – Il Rettor Maggiore inaugura il Parco Don Bosco a Valladolid

(ANS – Valladolid) – La celebrazione dei 50 anni di presenza salesiana a Valladolid, in ... leggi tutto

Spagna – Il Rettor Maggiore: “Edificare il Vangelo con sapore salesiano”

(ANS – Valladolid) – L’ultima giornata della visita del Rettor Maggiore, Don Ángel ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news